Vorkommen
Länder:+2Kontinente:EU
Inhalt

2. Weitere Informationen

2.1. Etymologie (Namenserklärung)

Baldizzone (2000: 297): “La specie è dedicata al caro amico Giovanni B. Delmastro, noto ittiologo, conservatore del Museo Civico di Storia Naturale di Carmagnola, che da alcuni anni si dedica con scorzo e passione encomiabile alla raccolta dei Microlepidotteri del Piemonte, in particolare delle Alpi. La sua attività ha permesso, tra l'altro, di accrescere in modo significativo le conoscenze sull'areale di distribuzione di diverse specie di Coleophoridae.”

2.2. Faunistik

Nach der Fauna Europaea ([http://fauna.naturkundemuseum-berlin.de], version 2.4, last update 27 January 2011) kommt die Art in Frankreich und Italien vor.

2.3. Typenmaterial

Baldizzone (2000: 294) beschrieb die Art nach einem einzigen ♂: “Holotypus ♂ “V. Varaita (CN) Colle dell'Agnello, 2750 m, 12.VII.1998, G. Baldizzone leg.” “PG Bldz 12242 ♂”, coll. Baldizzone.”

2.4. Literatur

  • Erstbeschreibung: Baldizzone, G. (2000): Contribuzioni alla conoscenza dei Coleophoridae. XCII. Coleophoridae nuovi o poco conosciuti delle Alpi Cozie (Lepidoptera). — Rivista Piemontese di Storia Naturale 21: 277-298 [PDF auf storianaturale.org].